news

Mark Fell @ Hand Signed (17 Marzo, Sala Vanni – Firenze)

Sarà l’artista multimediale Mark Fell l’ospite del terzo appuntamento con Hand Signed, la rassegna di musica elettronica e sperimentale, curata da OOH-sounds e Musicus Concentus con Disco_nnect, per una possibile estetica della contemporaneità.

MARK FELL - Carnage NewsL’appuntamento, previsto per venerdì 17 marzo, ospiterà per la prima volta anche una proiezione di un film, nello specifico “Perfect Lives – the Park (Privacy Rules)”: prima parte della TV-opera scritta e realizzata da Robert Ashley fra il 1977 e il 1983 e commissionata dal The Kitchen di New York.
Divisa in sette episodi distinti, Perfect Lives  narra una complicata storia ambientata nel Midwest statunitense, fatta di stanze di motel, pianobar e una misteriosa rapina filosofica in una banca …nulla rimane più efficace del commento che ne fece John Cage: “One of the definitive text-sound compositions of the late 20th century. It has been called a comic opera about reincarnation. “Who needs the Bible? We have PERFECT LIVES.” Il taglio estetico e la narrazione musicale dell’opera sono ancora sorprendentemente attuali.

A seguire il live di Mark Fell. Conosciuto soprattutto per la capacità di combinare elettronica e techno con approcci più accademici come la composizione basata su algoritmi e sistemi matematici, Fell, come parte del duo sperimentale SND, è riuscito a fondere la ritmicità della prima house music e le sonorità techno di terza generazione grazie ad un lavoro sui sistemi di generazione di pattern non-ripetitivi. I suoi lavori gli sono valsi un riconoscimento onorario al Prix ARS Electronica e una nomina al Quartz Award per il suo contributo alla ricerca sulla musica digitale. Fell ha portato i suoi progetti dai super club, come il Berghain di Berlino, al National Film Archive di Hong Kong e molti altri (ingresso 10/15 €, inizio evento ore 21:15).

Anche in questa occasione saranno le illustrazioni di Jonathan Tegelaars (jonathantegelaars.tumblr.com) ad accompagnare la presentazione grafica di Hand Signed; un lavoro in bilico fra astrazione e composizione tipografica basato sui caratteri e sulla fonetica di alcune parole legate ai temi della rassegna.
Il supporto luci è invece realizzato in collaborazione con Red Lighting, innovativa azienda italiana all’avanguardia nelle tecnologie di alimentazione e gestione wireless delle luci.