rubriche: Know your idols

Keira Knightley

L’inglesina lanciata da Sognando Beckham, oggi star di fama mondiale e a breve madre: Keira Knightley

Keira KnightleyAlta, magrissima, con un viso che incanta. In passato si è (s)parlato tanto dell’aspetto estetico, con insinuazioni di disordini alimentari, meno della qualità recitativa che, nonostante fino ad ora non abbia brillato di particolare luce propria, resta comunque godibile e in parte da scoprire, vedi l’ultimo film Tutto può cambiare dove si cimenta con successo anche nel canto.

Keira Christina Knightley nasce a Teddington, Inghilterra, il 26 marzo 1985 dall’attore teatrale Will Knightley e Sharman Macdonald, sceneggiatrice. Secondogenita (ha un fratello Caleb di 36 anni) il suo nome in lingua celtica significa “scuro” e fin da bambina desidera recitare tanto da chiedere un manager come regalo di compleanno. La recitazione viene usata dai genitori per curare la dislessia di Keira, problema di cui ha sofferto fino all’adolescenza.
Di quel periodo ricorda: “Mia mamma si è accorta quando avevo sette anni che non riuscivo a leggere. Prima ero riuscita a imbrogliare, imparavo tutto a memoria”. A dispetto della dislessia il suo rapporto con la letturatura è ottimo: “Leggo, mi piace molto, ma sono lenta, e per quanto riguarda la scrittura ho una calligrafia bruttissima e faccio un sacco di errori di ortografia. La dislessia è una brutta cosa, perché a scuola ti fa sembrare stupida, ma non ha niente a che vedere con l’ intelligenza”. Abbandonati gli studi dopo il grande successo di Sognando Beckham del 2002, suo primo film da protagonista, si è ritagliata una serie di buoni ruoli in film corali come Pirati dei Caraibi, Love Actually, film in costume come Orgoglio e pregiudizio, La duchessa, Anna Karenina, A Dangerous Method.

Keira KnightleyMa a mio avviso il suo ruolo recitativo più intenso e maturo è stato Last Night della regista iraniana Massy Tadjedin, passato con indifferenza nelle nostre sale ma che ci mostra Keira recitare con le sue forze senza appoggiarsi o fare da spalla a cast ben più numerosi e dai grandi nomi. Una curiosità: Keira, appena quattordicenne, ha interpretato Sabè, la dama di compagnia della regina Amidala in Star Wars – La minaccia fantasma. L’identica somiglianza con Natalie Portman che interpretava la regina, permise alla produzione di far credere durante tutta la promozione del film che la Portman recitasse in entrambi i ruoli.

Keira KnightleyGrande tifosa del West Ham, è atea, una delle sue migliori amiche è Sienna Miller e adora collezionare scarpe. Sentimentalmente Keira è avuto un bel po’ di storie: è stata fidanzata per tre anni con il modello Jamie Dornan (prossimo Christian Grey in 50 sfumature), mentre dal 2006 fino a inizio 2011 ha convissuto col collega Rupert Friend. Ma a maggio 2012 trova l’amore in James Righton, tastierista dei Klaxons e l’anno dopo i due si sposano in Provenza. E’ notizia fresca l’annuncio che la coppia aspetta il primo figlio. Prima della pausa per maternità la vedremo in The Imitation Game, in uscita a gennaio, con l’augurio futuro di vederla non solo come testimonial di Chanel e icona maschile ma anche in film più maturi.

Qui sotto l’intervista dello scorso mese dove parla di film e vita privata:

Luisa Lenzi