news

Al Festival delle Colline arriva Badly Drawn Boy

Damon Gough, con il suo inseparabile cappellino di lana, approda in Toscana per la serata conclusiva del Festival delle Colline a Carmignano.

Festival delle CollineE’ iniziato lo scorso 5 luglio, tra Prato e Carmignano, il Festival delle Colline, arrivato all’edizione numero 37. Come le note musicali che disegnano tonalità cromatiche, il festival riparte dalla base, dal bianco e nero, andando a scovare le infinite sfumature di questi due non-colori.
“Un po’ black, un po’ white” è il fil rouge di una rassegna che da sempre privilegia proposte originali e creative, abbinandole a luoghi incantevoli dell’area pratese: dalle morbide colline di Poggio a Caiano, dove il festival è nato, alla scenografica Rocca di Carmignano, fino agli scorci d’arte della città del tessile.

Quest’anno il programma punta su sei appuntamenti, organizzati dal Comune di Poggio a Caiano e dalla Regione Toscana in collaborazione con i Comuni di Prato e di Carmignano e il Centro per l’Arte Contemporanea “Luigi Pecci”: dal melting pot in salsa romana della Piccola Orchestra di Tor Pignattara, band di apertura del festival, a quello afro-lusitano di Carmen Souza, dalla patchanka swing dei Rumba De Bodas al funk partenopeo di James Senese, al low fi caleidoscopico di Badly Drawn Boy.

Badly Drawn BoyEd è proprio il cantautore inglese dalle melodie delicate ed introspettive uno degli ospiti più attesi del festival. Il 26 luglio, alla Rocca di Carmignano, BDB alias Damon Gough chiuderà la rassegna in un’atmosfera sicuramente intima e sognante. Il geniale e stralunato cantautore inglese, famoso anche a livello cinematografico per la colonna sonora di About a boy (2002), porterà altre hit come Pissing in the Wind, The Shining, Nothing’s Going To Change Your Mind, Disillusion.

Il suo cantautorato lo-fi negli anni ha aperto a scenari intimisti ed elettronici, un caleidoscopico gioco di chiaroscuri che lascia sospesi tra allegria pop e malinconia. Di sicuro un’occasione unica per ascoltarlo in Toscana (lo scorso anno fece tappa a Bologna, all’ex Bolognetti Rocks e quest’anno passerà anche per Roma, al Monk il 25 luglio).
Scommettiamo che, come canta lui stesso, sarà “magic in the air tonight”.

 

Luisa Lenzi