rubriche: EPistole

Sinoptik Music – Voices in My Head EP (Apollo Records, 2016)

Voices In My Head è un piccolo gioiello capace di rilassare e trasportare per una mezz’oretta verso nuove fusioni di genere.

AMB1602_LABELSEh sì, è un uscita di due settimane fa, alcuni la conoscono già, altri no. Io facevo parte della seconda categoria fino a tre settimane fa e, quando mi sono trovato di fronte a questo elegante EP, mi sono chiesto il perché. Chiaramente la domanda è rimasta senza risposta, soprattutto per il fatto che non l’ho più cercata. Ma il fatto è che il georgiano di Tblisi che porta il nome di Sinoptik Music, e che ha pubblicato già per la label Dado di John Beltran, è un genio della jazzanova, che riesce con semplici loop e con modulazioni lievi a condurre l’ascolto in paesaggi dub di rara fluidità (dai tempi di Multila che non si sentiva un dub così).

EP di tre tracce, Voices in My Head, esordisce con Lights In Delay, un intrico di bassi che trasportano placidamente in una confortante notte . La traccia specchio è la seconda Messages From Jupiter della durata di 10 minuti che riesce a tessere splendidi dialoghi tra onde (in stile Exos) con un ipnotico e composto loop di batteria swing . La title track, dal mood riflessivo, con assenza di ritmi, è pura espansione ambient di onda.

Voices In My Head è un piccolo gioiello capace di rilassare e trasportare per una mezz’oretta verso nuove fusioni di genere. Quando qualcosa si fa jazzistico, è comprensibile, ma quando il jazz diventa altro, è sempre una nuova esperienza.

Riccardo gorone