rubriche: Know your idols

Amy Poehler

Sulla scia del capolavoro di animazione Pixar “Inside Out”, ecco a voi Amy Poehler.

Amy Poehler Attrice, conduttrice, doppiatrice, comica. Poliedrica e dalla battuta arguta, il personaggio che andiamo a conoscere oggi è la voce di Gioia, l’emozione fondamentale e protagonista di Inside Out il capolavoro di animazione della Pixar. Bionda, faccia sbarazzina e occhi vispi, Amy Meredith Poelher, nata nel Massachusetts il 16 settembre 1971, non è attrice per caso.

Ha studiato per anni teatro e arti drammatiche prima al Boston College poi al Second City and Improv Olympic a Chicago dove ha fatto parte del gruppo di improvvisazione comica “Upright Citizens Brigade” insieme a Ian Roberts, Matt Walsh, Adam McKay tutti futuri sceneggiatori, attori e commediografi.
Il gruppo debutta sul canale Comedy Central nel 1998 e resta in palinsesto fino al 2000. Negli anni successivi formerà la coppia d’oro della risata con l’amica Tina Fey sia sul piccolo che grande schermo: conducendo dal 2004 al 2006 “Weekend Update”, partecipando al Saturday Night Live e girando vari film tra cui Mean Girls, Baby Mama, Sisters e Anchorman 2 – Fotti la notizia.

Recita anche in varie serie tv sempre con ruoli comprimari fino a quando diventa protagonista in “Parks and Recreations” e prende parte a “Welcome to Sweden” girata dal fratello minore Greg. Ha presentato i Golden Globe dal 2013 al 2015 e scommetto che il passo per arrivare sul palco degli Oscar non è lontano.

Fey-PoehlerTifa Boston Red Sox, adora il gruppo rap dei Bone Thugs n Harmony e tra i suoi migliori amici ci sono Tina Fey e Seth Meyers. E’ stata sposata con l’attore Will Arnett (Arrested Development) fino al 2012 e hanno avuto due figli.
Uno dei suoi ironici motti è “Be yourself. No one else can be you” frase che rispecchia anche il suo modo di fare comicità, fatto di non sense e simpatici insulti, battute pungenti su attualità o personaggi famosi, accompagnato da una mimica facciale spesso minima ma di grande impatto. Insomma per fare ridere basta la giusta dose di intelligenza ed una spiccata osservazione della realtà circostante.


Luisa Lenzi